Archivi categoria: Non classificato

I diritti del bosco

DIRITTI BOSCOE’ uscito il volume

I diritti del bosco

Divagazioni e soliloqui di un forestale

di Orazio Ciancio

Editore Rubbettino

A seguito del cambiamento del paesaggio intellettuale che ha portato a riconoscere al bosco valori e significati profondamente diversi rispetto al passato, vengono esaminati temi come l’evoluzione del pensiero forestale, la ricerca forestale tra tecnologia e scienza, il passato e il presente della cultura del bosco, le connessioni tra ecologia ed economia, la dimensione etica nel rapporto con il bosco. Quest’ultima riflessione porta a individuare i “diritti del bosco” ponendo all’attenzione un problema di natura etica e giuridica, collegato alle teorie del diritto naturale e del diritto positivo. Sulla base di questa proposizione innovativa, le prospettive per il settore forestale devono coniugare sviluppo economico, rispetto dell’ambiente e una politica che tenga conto della complessità del sistema bosco.

 

 

Vivere bio 2018 – Premio Nardi Berti

VivereBio 2018 - Programma convegnistica_Pagina_1

VIVERE BIO – 23-24 Giugno 2018 – Comune Pratovecchio Stia
All’interno della manifestazione Vivere BIO 2018,  di cui alleghiamo il programma, si terrà la Premiazione del Premio Nardi Berti.
Il Comune di Pratovecchio Stia in collaborazione con l’Accademia Italiana di Scienze Forestali prosegue nell’intervento di commemorazione del Prof. Raffaello Nardi Berti con la seconda edizione del premio per giovani laureati e ricercatori che abbiamo discusso tesi o scritto articoli e/o libri, sull’uso dei legnami locali per lo sviluppo del territorio e delle relative tecnologie del legno . La premiazione avverrà  domenica 24 giugno alle ore 16.30.

Miglioramento genetico degli alberi forestali in Italia – Roma, 30 maggio 2018

Accademia Italiana di Scienze Forestali
Consiglio per la Ricerca e l’Analisi dell’Economia Agraria
Società Italiana di Selvicoltura ed Ecologia Forestale

WORKSHOP

Esperienze e prospettive del miglioramento genetico degli alberi forestali in Italia

30 maggio 2018

Azienda “Ovile”, via Valle della Quistione, 27 – Roma (Casalotti)

Invito in pdf

5×1000 alla nostra Accademia

 il nostro codice fiscale:  80020770485

L’Accademia Italiana di Scienze Forestali non ha un proprio patrimonio e vive con i proventi derivanti da incarichi di ricerche a lei affidate da Ministeri, Regioni e altri Enti e Associazioni.
Per donare il 5×1000 alla nostra Accademia basta indicare nel riquadro Sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale, delle associazioni e fondazioni della propria dichiarazione dei redditi, il codice fiscale dell’Accademia ed apporre la propria firma.
Si ringrazia coloro che negli anni passati hanno aderito al nostro appello e quanti vorranno contribuire al sostegno di questa Istituzione.

 

Premio Nardi Berti

Il Comune di Pratovecchio Stia ha pubblicato la seconda edizione del Bando di concorso in memoria del Prof. Raffaello Nardi Berti.
Possono partecipare al concorso tutti i cittadini italiani che alla data di scadenza (12 maggio 2018) non abbiano compiuto il 35° anno di età che abbiamo prodotto dei lavori (libri, articoli di riviste, contributi in atti di convegni o altre forme di collaborazione scientifica) o discusso tesi (triennali, magistrali o di dottorato) sul tema:  “ricerche sulla valorizzazione tecnologica del legno per lo sviluppo dei territori montani”.
Vi sono due sezioni a cui si può partecipare e a ciascun vincitore sarà corrisposto un premio di € 1.500 (entrambi al lordo degli oneri fiscali e delle ritenute di legge).
I lavori/progetti/tesi saranno valutati da una commissione formata in collaborazione con l’Accademia Italiana di Scienze Forestali, che appoggia e riconosce il valore scientifico del bando.

Scarica il bando