Accademia Italiana di Scienze Forestali

Italian Academy of Forest Sciences

Carbone F. – Il trasferimento su scala locale degli indirizzi di politica forestale internazionale. L’esperienza dei Castelli Romani

doi.org/10.4129/2cis-fc-tra

Citazione/Citation
Carbone F., 2015 – Il trasferimento su scala locale degli indirizzi di politica forestale internazionale. L’esperienza dei Castelli Romani. In: Atti del II Congresso Internazionale di Selvicoltura. Progettare il futuro per il settore forestale, Firenze, 26-29 novembre 2014. Firenze: Accademia Italiana di Scienze Forestali. Vol. 2, p. 759-766. ISBN 978-88-87553-21-5. http://dx.doi.org/10.4129/2cis-fc-tra

Titolo: Il trasferimento su scala locale degli indirizzi di politica forestale internazionale. L’esperienza dei Castelli Romani
Title: The transfer of the guidelines of international forest policy at the local level: the experience of the Castelli Romani

Riassunto: Dall’avvio degli anni ‘90 si è andato strutturando un sistema istituzionale forestale multilivello con la partecipazione di numerosi soggetti aventi una crescente disponibilità di strumenti di intervento. L’obiettivo su scala globale è quello di contrastare il processo di disboscamento e degrado della superficie forestale e delle foreste. Tra le strategie adottabili vi è anche quella della valorizzazione della produzione legnosa, specie se essa ha dei caratteri intrinseci che la rendono idonea per impieghi nobili. Tale azione può avere un effetto trascinamento sull’intero sistema forestale e ambientale locale. Lo studio analizza l’esperienza del comprensorio dei Castelli Romani avviatosi con il preciso intento di promuovere un’innovazione di prodotto rappresentato dalle travi lamellari di castagno, grazie al bando della Regione Lazio nell’ambito del PSR 2007/2014.

Summary: Since 1990’s multilevel forest institutional systems have been developed, allowing various subjects to promote policies for better management of forests through the definition of new forestry instruments. The main goals at a high global level have been to contrast deforestation and forest degradation. One of the strategies used is the optimization of timber production. Further added value could come from an increase in the production of high quality timber, such as chestnut timber. The latter would have a significant impact on local forest and environmental systems. The Lazio Regional Development Plan 2007/2013 guaranteed funds, permitted a feasibility study relating to chestnut laminated beam production, which would be an innovative product for both national and international markets. This paper presents the Castelli Romani case study.

Parole chiave: comprensorio Castelli Romani, sviluppo sostenibile, ciclo dell’innovazione, travi lamellari.
Keywords: castelli Romani Area, sustainable development, innovation cycle, laminated beams.

Download PDF file