Accademia Italiana di Scienze Forestali

Italian Academy of Forest Sciences


CINQUE PER MILLE

Accademia Italiana di Scienze Forestali. Codice fiscale: 80020770485

L’Accademia non ha un proprio patrimonio e vive con i proventi derivanti da incarichi di ricerca a lei affidati da Ministeri, Regioni e altri Enti e Associazioni.  Per donare il 5×1000 all’Accademia basta indicare nel riquadro “Sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale, delle associazioni e fondazioni” della propria dichiarazione dei redditi,  il nostro codice  fiscale ed apporre la propria firma. Si ringrazia tutti coloro che negli anni passati hanno aderito al nostro appello e quanti vorranno contribuire al sostegno di questa Istituzione.


6 aprile – Inaugurazione 66° anno accademico

L’Accademia Italiana di Scienze Forestali inaugurerà il sessantaseiesimo anno accademico nella Sala Luca Giordano di Palazzo Medici Riccardi, Via Cavour 1 – Firenze, giovedì 6 aprile 2017 alle ore 10.30.
Dopo i saluti delle Autorità e la relazione del Presidente, la prolusione sarà tenuta dal Gen. C.A. Antonio Ricciardi, sul tema  Il “Comando Unità per la Tutela Forestale Ambientale e Agroalimentare Carabinieri”: la più grande polizia specializzata per una tutela integrale. Al termine della cerimonia saranno consegnati i diplomi ai nuovi Accademici.
Scarica l’invito


E’ uscito il n. 6/2016 de L’Italia Forestale e Montana

IFM_Cop_6_2016_Pagina_1

La rivista è consultabile gratuitamente on-line  all’indirizzo http://ojs.aisf.it/index.php/ifm/issue/archive

Indice

Atti Conferenza “Nuove normative e valorizzazione delle produzioni forestali” – G. Giaimi:  Il secondo flagello di Messina. Le disastrose ricorrenti alluvioni e i tentativi di porvi rimedioV. Gualdi:  Uomo e ambiente. Effetti sulle attività antropiche, provocati dalle modificazioni della vegetazione e della fauna indotte dalle variazioni del clima, verificatesi nell’area circum-mediterranea durante il Pleistocene superioreA. Gradi: Non si può perdere tempo. La montagna non ha più pazienza


Decesso Dott. Luigi Boggia

Il 26 febbraio è venuto a mancare l’Accademico onorario Luigi Boggia.
Nato nel 1919 a Piedimonte Matese, è stato Vice Direttore generale della Direzione dell’Economia Montana e delle Foreste del Ministero dell’Agricoltura e Foreste.
Accademico dal 1971, ha rivestito la carica di Consigliere dal 1991 al 2003, donandoci un contributo acuto e appassionato.
È stato Autore di articoli e saggi di tecnica, politica e legislazione forestale.
Grande appassionato di filatelia, nel 2011 ha pubblicato il volume “Filatelia forestale”.
Il Presidente, il Consiglio e gli Accademici partecipano al dolore della famiglia.