Regolamento

Logo Accademia

 BIBLIOTECA DELL’ACCADEMIA ITALIANA DI SCIENZE FORESTALI

Regolamento interno

Art. 1 PRINCIPI
La Biblioteca dell’Accademia Italiana di Scienze Forestali, con sede in Firenze, Piazza Edison 11, raccoglie nella propria biblioteca, materiale bibliografico e documentario, italiano ed estero, riguardante le scienze forestali e argomenti affini.

Art. 2 ORARIO DI FUNZIONAMENTO
La Biblioteca è aperta al pubblico secondo il seguente orario:
– dal lunedì al venerdì: dalle ore 9.00 alle ore 13.00 (sabato chiuso).
È chiusa nelle festività riconosciute dalla legge.
L’orario di apertura può essere oggetto di variazioni qualora se ne ravvisi la necessità. Ogni variazione di orario sarà tempestivamente comunicata al pubblico sul sito internet dell’Accademia.

Art. 3 ACCESSO ALLA BIBLIOTECA E NORME DI COMPORTAMENTO

3.1 È ammesso alla Biblioteca chiunque abbia necessità di consultare la documentazione conservata.

3.2 Prima di accedere alla Biblioteca gli utenti hanno l’obbligo di depositare borse o cartelle negli spazi prestabiliti, di consegnare un documento di identità e di firmare il registro degli ingressi. Gli Accademici non hanno obbligo di registrazione.

3.3 Gli utenti sono tenuti a un comportamento consono alle attività cui la Biblioteca è destinata, cioè la lettura, lo studio individuale e la ricerca, evitando ogni atteggiamento che possa arrecare disturbo agli altri utenti.
In particolare, nei locali della Biblioteca è vietato l’uso di telefoni cellulari ed è vietato introdurre e consumare cibi e bevande.

3.4 Gli utenti devono rispettare il materiale bibliografico e documentario, gli arredi e le attrezzature della Biblioteca. Ogni danno eventualmente arrecato dovrà essere ripagato dal responsabile.

 3.5 Il mancato rispetto delle norme di comportamento può essere sanzionato con l’allontanamento dell’utente responsabile e con la sua esclusione dai servizi.

4 SERVIZI

4.1 La Biblioteca fornisce i seguenti servizi:

  • consultazione del materiale bibliografico e documentario;
  • fotocopie e scansioni;
  • Prestito locale.Dopo la consultazione i singoli pezzi dovranno essere lasciati sul tavolo.Il prestito ha la durata massima di 30 giorni e un documento già in prestito può essere prenotato da un altro utente. In assenza di prenotazioni, il prestito può essere prolungato per altri 30 giorni.

4.2 Sono esclusi dalla consultazione i documenti in cattivo stato di conservazione, in corso di ordinamento o su cui siano stati posti particolari vincoli di accesso.  Sono esclusi dal prestito le pubblicazioni con particolari caratteristiche storico-editoriali, i volumi in precario stato di conservazione, i periodici, i giornali, gli atti ufficiali, le miscellanee legate in volume, le tesi di dottorato, il materiale cartografico.

4.3 – È severamente vietato (pena l’esclusione dalla consultazione e fatte salve le conseguenze di carattere civile o penale) asportare per qualunque motivo documenti, alterare l’ordine delle carte e dei fascicoli, danneggiare in qualunque modo il materiale documentario.

4.4 – In Biblioteca è attivo un servizio di riproduzione. La riproduzione è effettuata nel rispetto delle disposizioni vigenti in materia di diritto di autore e copyright. Di norma è fotocopiabile /scannerizzabile tutta la documentazione di cui è autorizzata la consultazione. Non è consentita la fotocopiatura / scansione di documenti danneggiati, restaurati, rilegati o di particolare pregio. È vietato eseguire riproduzioni nel caso in cui ciò comporti un deterioramento delle opere.

4.5 – L’Accademia Italiana di Scienze Forestali si riserva la facoltà di esaminare e accettare le richieste di ricerca commissionate a distanza da utenti impossibilitati a raggiungere la sede.