Accademia Italiana di Scienze Forestali

Italian Academy of Forest Sciences

Maluccio S., Romano R., Brotto L., Maso D., Corradini G., Portaccio A., Perugini L., Chiriacò M.V. – Il mercato volontario forestale del carbonio in Italia

doi 10.4129/2cis-sm-mer

Citazione/Citation
Maluccio S., Romano R., Brotto L., Maso D., Corradini G., Portaccio A., Perugini L., Chiriacò M.V., 2015 – Il mercato volontario forestale del carbonio in Italia. In: Atti del II Congresso Internazionale di Selvicoltura. Progettare il futuro per il settore forestale, Firenze, 26-29 novembre 2014. Firenze: Accademia Italiana di Scienze Forestali. Vol. 1, p. 539-544. ISBN 978-88-87553-21-5. http://dx.doi.org/10.4129/2cis-sm-mer

Titolo: Il mercato volontario forestale del carbonio in Italia
Title: The voluntary forest market of carbon

Riassunto: La compensazione delle emissioni attraverso progetti in ambito forestale, è riconosciuta nelle strategie internazionali di lotta al cambiamento climatico (Protocollo di Kyoto). Durante la prima fase del PK, l’Italia si è avvalsa molto del settore forestale per il raggiungimento dei suoi impegni di riduzione, circa 15 MtCO2eq /anno (ISPRA, 2014) equivalente al 27,0% del totale conteggiato da tutte le attività̀ LULUCF dell’UE15 (calcolato dai dati Eea 2013), e anche per il secondo periodo d’impegno (2013-2020) il settore agro-forestale continuerà ad avere un ruolo importante. Parallelamente agli impegni regolamentari, i progetti forestali di compensazione trovano ambito di applicazione anche nel mercato volontario del carbonio. Tale mercato è alimentato da iniziative volontarie, realizzate da soggetti privati e pubblici, al fine di migliorare la loro impronta carbonica contribuendo alla mitigazione ai cambiamenti climatici. Il lavoro che presentiamo è il risultato di un’indagine triennale (2011-2014), condotta dal Nucleo Monitoraggio Carbonio (NMC) e promossa dall’Osservatorio Politiche Strutturali del CREA, in collaborazione con il Dipartimento TESAF dell’Università di Padova, il Dipartimento DIBAF dell’Università della Tuscia e la Compagnia delle Foreste srl. I dati sono stati ottenuti attraverso un questionario on-line. Dal confronto tra le transazioni avvenute nel 2011 (244.181 tCO2eq), il 2012 (144.515 tCO2eq) e 2013 (60.808 tCO2eq) emerge una diminuzione dei volumi scambiati . Parallelamente all’indagine sui crediti di carbonio, il NMC sponsorizza il Codice Forestale del carbonio (CFC), un documento che definisce linee guida comuni basate sulle buone pratiche applicate in altri paesi per la realizzazione di progetti forestali la cui azione possa essere riconosciuta dal mercato istituzionale e possa contribuire sinergicamente al raggiungimento degli impegni internazionali sottoscritti dal nostro Paese nella lotta al cambiamento climatico.

Summary: This paper presents the results of the three-years analysis and monitoring (2011-2014) of the voluntary market of carbon credits generated by forestry projects, dealing with compensation of greenhouse gas emissions. The analysis has been realized by the Monitoring Carbon Center (NMC) and promoted by the Structural Policies Observatory of CREA, in collaboration with the Forest Observatory Cfc, Tesaf Department of the University of Padova, Dibaf Department of the University of Tuscia and Compagnia delle Foreste srl. Voluntary market data have been collected through an online questionnaire. The comparison between the transactions occurred in 2011 (244.181 tCO2eq) 2012 (144.515 tCO2eq) and 2013 (60.808 tCO2eq) underlines a negative variation in the volume evaluations partially due to the decrease of participants in the compared years. Despite this decrease, it seems however that internationally the market is growing fast, according to what has been underlined by Ecosystem Marketplace in 2013, a partner of Nmc for the voluntary market of carbon credits. The Nmc sponsors the Carbon Forest Code (CFC), a document that promotes a shared process between private and public actors in the voluntary carbon credits market. The CFC defines common guidelines based on the best practices applied in other countries for the implementation of forestry projects on public and private land whose action can be recognized by institutional market.

Parole chiave: crediti di carbonio, mercato del carbonio, Protocollo di Kyoto, progetti forestali, compensazioni.
Keywords: carbon credits, voluntary market, Kyoto Protocol, forest project, offset.

Download PDF file