Accademia Italiana di Scienze Forestali

Italian Academy of Forest Sciences

Laudati M. – Il ruolo dei parchi nella gestione del territorio

doi 10.4129/2cis-ml-ruo

Citazione/Citation
Laudati M., 2015 – Il ruolo dei parchi nella gestione del territorio. In: Atti del II Congresso Internazionale di Selvicoltura. Progettare il futuro per il settore forestale, Firenze, 26-29 novembre 2014. Firenze: Accademia Italiana di Scienze Forestali. Vol. 2, p. 953-957. ISBN 978-88-87553-21-5. http://dx.doi.org/10.4129/2cis-ml-ruo

Titolo: Il ruolo dei parchi nella gestione del territorio
Title: The role of protected areas in land management

Riassunto: La fine del secolo scorso ha visto l’affermazione del pensiero ecologico che in breve tempo ha pervaso tutte le componenti della società imponendo una vera e propria rivoluzione culturale, sociale ed economica. La diffusione delle aree protette e un interesse sempre crescente verso tutto ciò che conserva ancora elementi di naturalità ne sono chiara dimostrazione. In questi ultimi anni si sta affermando un ulteriore importante cambiamento: i parchi e le aree protette assumono un ruolo chiave e di guida nella pianificazione e programmazione dello sviluppo sostenibile in tutto il territorio, anche quello circostante. In quest’ottica, il Parco Nazionale della Sila, che è stata riconosciuto come 10a Riserva della Biosfera italiana nella Rete Mondiale dei siti di eccellenza dell’UNESCO, ha allargato i suoi confini fino a raggiungere circa 355 mila ettari di terreno, estesi su 66 comuni, fra cui i 18 comuni storici originari e costitutivi del Parco. Si tratta di un’area che mostra elementi di omogeneità in termini di caratteristiche economiche e socio-demografiche.

Summary: The end of the last century has seen the growth of ecological thinking, which soon pervaded all parts of society by imposing a real cultural, social and economic revolution. The spread of protected areas and a growing interest in everything that still retains elements of naturalness are a clear demonstration. In recent years, another important change is occurring: parks and protected areas play a key role and leadership in the planning and programming of sustainable development throughout the territory, even the surroundings. In this perspective, the Sila National Park, which has been recognized as the 10th Biosphere Reserve Network in the Italian World Heritage sites of excellence, has expanded its borders to around 355000 hectares of land, extended on 66 municipalities, including the 18 historical and original municipalities of the Park. This is an area that shows elements of homogeneity in terms of economic and socio-demographic characteristics.

Parole chiave: aree protette, gestione del territorio, selvicoltura sistemica.
Keywords: protected areas, land management, sistemic silviculture.

Download PDF file