Accademia Italiana di Scienze Forestali

Italian Academy of Forest Sciences

Iovino F., Nocentini S. – Selvicoltura e tutela del territorio

doi 10.4129/2cis-fi-sel

Citazione/Citation
Iovino F., Nocentini S., 2015 – Selvicoltura e tutela del territorio. In: Atti del II Congresso Internazionale di Selvicoltura, Progettare il futuro per il settore forestale, Firenze, 26-29 novembre 2014. Firenze: Accademia Italiana di Scienze Forestali. Vol. 1, p. 226-235. ISBN 978-88-87553-21-5. http://dx.doi.org/10.4129/2cis-fi-sel

Titolo: Selvicoltura e tutela del territorio
Title: Silviculture and land protection

Riassunto: In un periodo climatico instabile come quello attuale, il verificarsi di precipitazioni abbondanti su un territorio reso vulnerabile dall’eccessiva antropizzazione e dall’abbandono di molti dei territori montani e collinari determina effetti che con sempre maggior frequenza assumono caratteri di catastroficità. Nonostante il ruolo delle foreste nella conservazione del suolo e nel contrasto ai fenomeni di dissesto idrogeologico sia studiato da tempo e ampiamente riconosciuto a livello nazionale e internazionale, il contributo della selvicoltura per una reale messa in sicurezza del territorio molto spesso non è parte attiva e adeguatamente considerata nelle politiche e nelle strategie di mitigazione di questi fenomeni. Sulla base di una analisi dei rapporti fra selvicoltura e funzionalità dei sistemi forestali, vengono messe in evidenza criticità e prospettive in relazione ai diversi fattori che alle diverse scale condizionano i fenomeni di degrado e il rischio idrogeologico. Si conclude che se la selvicoltura mette al primo piano l’aumento della complessità dei sistemi forestali ed è opportunamente pianificata e applicata, diviene uno strumento essenziale per contribuire alla sicurezza del territorio.

Summary: In a climatically unstable period such as the present one, intense rain phenomena are causing effects which more and more frequently have catastrophic consequences. Such effects are exacerbated, as territories are made particularly vulnerable by the excessive urbanization and by the abandonment of many hill and mountain areas. The role of forests in soil conservationand and in contrasting hydrogeological degradation has long been studied and is widely acknowledged both at the national and international level. However, silviculture for watershed and land protection is not always recognized as an effective means in policies and strategies aimed at mitigating these phenomena.
In this paper, we first analyze the relationship between silviculture and the functioning of forest ecosystems. Then, we highlight the criticalities and opportunities relating to the different factors affecting land degradation and hydrogeological risk at the different scales.
We conclude that if silviculture aims at increasing overall complexity of forest systems and is adequately planned and implemented, it can be an essential tool for watershed protection and land safety.

Parole chiave: conservazione del suolo, rischio idrogeologico, complessità dei sistemi forestali, pianificazione forestale.
Keywords: soil conservation, hydrogeological risk, forest complexity, forest planning.

Download PDF file