Problemi e opportunità per la pianificazione forestale in Appennino alla luce del nuovo Testo unico forestale

Incontro Tecnico e Focus group – Scheda Foreste 22.2

Problemi e opportunità per la pianificazione forestale in Appennino alla luce del nuovo Testo unico forestale

17 novembre 2021
Aula Magna dell’Università del Molise, Pesche (Isernia)

Il D.Lgs. 34/2018 (Testo unico in materia di foreste e filiere forestali) dà centralità alla pianificazione per la gestione delle foreste. Per la prima volta il legislatore nazionale definisce il livello di pianificazione forestale territoriale (PFIT) eoffre la possibilità alle Regioni di adottarlo, indicando principi e di contenuti minimi comuni a scala nazionale.Tutto ciò è una significativa  opportunità ma anche una importante sfida. Il livello territoriale della pianificazione forestale supera il ruolo di solo indirizzo: il PFIT si propone di definire le destinazioni d’uso e gli indirizzi di gestione, analizzare i rischi e le scelte per l’adattamento ai cambiamenti climatici, esprimere il valore delle utilità ecosistemiche e connettere queste analisi logicamente e consequenzialmente con la pianificazione forestale a livello aziendale, anche nel quadro delle “reti d’impresa” quale strumento di promozione e valorizzazione a livello locale delle potenzialità selvicolturali e della filiera foresta-legno-ambiente.

Programma