Utilizzo ed applicazione dei SAPR (droni) in agricoltura – lunedì 17 maggio 2021 – ore 9.00-13.00

Incontro telematico organizzato dall’Accademia Italiana di Scienze Forestali in collaborazione con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani Toscana nell’ambito del Progetto “ConosciAmo la toscana” finanziato dal PSR Regione Toscana sottomisura 1.2 che riguarda l’utilizzo dei droni in campo agricolo e forestale.
L’utilizzo dei SAPR (droni) in ambito agricolo e forestale è una tematica molto attuale. La videoconferenza tratterà esperienze di utilizzo dei droni in campo agricolo per il monitoraggio delle colture, lotta biologica e monitoraggio dei sistemi terrazzati.
IMPORTANTE (L’iscrizione agli incontri è gratuita)
Per partecipare all’incontro è necessario iscriversi utilizzando il seguente link che troverete anche sulla locandina in allegato https://forms.gle/4AET4A84kDEjJRA48

Una volta fatta l’iscrizione riceverete il link della video conferenza qualche giorno prima dell’incontro.
Si ricorda che questa video conferenza è principalmente rivolta a:
soggetti con sede legale e/o almeno una sede operativa/unità locale in Toscana, come risultante dal fascicolo aziendale o da visura camerale:

  1. imprenditori agricoli, singoli e associati, iscritti al registro delle imprese, dotati di partita IVA;
  2. titolari di imprese forestali, singoli e associati, iscritti al registro delle imprese e che abbiano una attività principale o secondaria con codice ATECO che inizi con A 02;
  3. amministratori e dipendenti, anche con funzioni dirigenziali, di gestori del territorio, rappresentati da Comuni, Enti Parco ed enti gestori dei siti della Rete Natura 2000.

Per i soggetti di cui ai punti 1 e 2 possono partecipare all’attività formativa anche i lavoratori dipendenti ed i coadiuvanti familiari iscritti all’INPS, anche a tempo determinato.
Le persone non in possesso di tali requisiti, previsti dal bando Conosciamo la Toscana Rurale, potranno comunque partecipare come uditori sempre previa iscrizione.
E’ importante che coloro che parteciperanno alla videoconferenza rimangano connessi in modo da poter fornire la prova della loro partecipazione alla Regione Toscana.