Problemi e opportunità per la pianificazione forestale in Appennino alla luce del nuovo TUFF – Pesche (IS) 19/03/2020

Incontro Tecnico e Focus group – Scheda Foreste 22.2

Problemi e opportunità per la pianificazione forestale in Appennino alla luce del nuovo Testo unico forestale

19 marzo 2020 – ore 9.15
Aula Magna dell’Università del Molise, Pesche (Isernia)

Il D.Lgs. 34/2018 (Testo unico in materia di foreste e filiere forestali, TUFF) dà centralità alla pianificazione per la gestione delle foreste. Per la prima volta il legislatore nazionale definisce il livello di pianificazione forestale territoriale (PFIT) e offre la possibilità alle Regioni di adottarlo, indicando una serie di principi e di contenuti minimi comuni a scala nazionale.
Tutto ciò è una significativa opportunità ma anche una importante sfida. Il livello territoriale della pianificazione forestale supera il ruolo di solo indirizzo: il PFIT si propone di definire le destinazioni d’uso e gli indirizzi di gestione, analizzare i rischi e le scelte per l’adattamento ai cambiamenti climatici, esprimere il valore delle utilità ecosistemiche e connettere queste analisi logicamente e consequenzialmente con la pianificazione forestale a livello aziendale, anche nel quadro delle “reti d’impresa” quale strumento di promozione e valorizzazione a livello locale delle potenzialità selvicolturali e della filiera foresta-legno-ambiente.

Leggi il programma

Angiolino Baroni (1940-2020)

L’Accademia Italiana di Scienze Forestali esprime il proprio cordoglio per la perdita del Dottor Angiolino Baroni, scomparso il 7 gennaio u.s.

Il Dottor Baroni, Socio onorario della nostra Accademia, ha dimostrato grandi doti professionali in campo selvicolturale durante la lunga carriera e nei numerosi incarichi ricoperti come Ufficiale del Corpo Forestale dello Stato.

In particolare, con la sua attività di Amministratore delle Foreste Demaniali di Vallombrosa ha contribuito alla conservazione di uno dei più importanti patrimoni naturalistici e storici d’Italia.

Forest Research Innovation Potential in National and International Scenarios – Arezzo, 29 gennaio 2020

Forest Research Innovation Potential in National and International Scenarios

29 gennaio 2020 – CREA, viale S. Margherita, Arezzo

This workshop promotes hands-on networking and exchanges about innovation and developing priorities among the forest research community. The objectives are to present relevant innovative initiatives in Italy and on an international level and to connect current research and practices to further improve existing projects and provide inspiration

Scarica il programma

Giancarlo Gemignani (1931-2019)

Il 24 dicembre 2019 ci ha lasciati un caro amico fraterno, Giancarlo Gemignani, nato a Rosignano Marittimo (Livorno), il 7 aprile 1931. Laureato in Scienze Forestali all’Università di Firenze, ha svolto la massima parte della Sua attività professionale come ricercatore presso il Centro di Sperimentazione Agricola e Forestale, con sede in Roma. Il Centro di Roma, insieme con l’Istituto di Sperimentazione per la Pioppicoltura di Casale Monferrato, costituiva la struttura di ricerca agricola e forestale dell’Ente Nazionale per la Cellulosa e per la Carta (ENCC). Questo Ente, poi sciolto, operava, per i diversi settori della sua attività, con l’ausilio di quattro sue Società: SAF, SIVA, PAICA e RESS.A partire dal 1979, la SAF (Società Agricola e Forestale) integrò la propria struttura operativa con i due Istituti di Ricerca.

Continua a leggere

Scomparsa del Prof. Franco Scaramuzzi

L’Accademia Italiana di Scienze Forestali esprime il proprio cordoglio per la perdita del Professor Franco Scaramuzzi, scomparso a Firenze il 6 gennaio u.s.

Il Prof. Scaramuzzi è stato una grande personalità scientifica e culturale.

Ha ricoperto il ruolo di Rettore nell’Università di Firenze e di Presidente dell’Accademia dei Georgofili ed è stato Socio emerito della nostra Accademia.

E’ uscito il n. 6/2019 della rivista L’Italia Forestale e Montana

La rivista è consultabile gratuitamente on-line  all’indirizzo http://ojs.aisf.it/index.php/ifm/issue/archive. Il numero 6/2019 contiene alcuni contributi presentati al IV Congresso Nazionale di Selvicoltura e un articolo nella Rubrica Attualità e Cultura dal titolo Elogio (nostalgico) della martellata

Indice

L’Italia Forestale e Montana, nata nel 1946, e disponibile gratuitamente on-line, è una delle poche riviste italiane nel settore forestale a essere ancora pubblicata su carta. Le condizioni di abbonamento per il 2020 (6 numeri l’anno) sono le seguenti:
– Ordinario € 50,00 – Studenti € 25,00 (nella causale specificare la sede universitaria e il n. di matricola)
Il pagamento deve avvenire tramite bollettino di conto corrente postale sul c/c 23475502 intestato ad Accademia Italiana di Scienze Forestali, Piazza Edison, 11, 50133 Firenze
oppure con  bonifico bancario, sullo stesso conto presso Poste Italiane S.p.A., sempre intestato ad Accademia italiana di Scienze Forestali, piazza Edison 11, 50133 Firenze
codice IBAN IT72G0760102800000023475502